Imprese a caccia di lavoratori: 3.400 posti liberi in Veneto

Tra i settori turismo e commercio al primo posto, segue l’industria metalmeccanica, il legno-mobile, la moda. Treviso è la provincia con il maggior numero di offerte di impiego disponibili

VENEZIA. Saliti a quota 3.400 le offerte di lavoro in attesa di candidati nei Centri per l'impiego del Veneto e disponibili sul portale ClicLavoro Veneto.

Il settore con il maggior numero di proposte è quello dei servizi, soprattutto la parte del comparto che fa riferimento al turismo, al commercio e alla logistica, ma anche servizi di pulizie.

Segue l’industria, con al primo posto il settore metalmeccanico, poi l’edilzia, il legno-mobile, la moda e le industrie alimentari.

Tra le figure più ricercate quelle tipicamente impiegate nella ristorazione, nella ricettività e nella vendita (camerieri, baristi, cuochi, commessi, addetti alle pulizie), ma anche artigiani e operai specializzati (muratori, idraulici, elettricisti, meccanici, installatori, manutentori, falegnami), conduttori di impianti, addetti al magazzino, figure tecniche in campo ingegneristico, informatici, esperti di marketing, infermieri, autisti e figure di tipo impiegatizio.

Nel dettaglio provinciale, circa 600 proposte di lavoro riguardano la provincia di Treviso, 250 quella di Verona, 200 circa Venezia e Belluno, tra le 100 e le 150 a Padova e Vicenza, e un'ottantina a Rovigo. 

e.delgiudice@gnn.it