Dalla app per l'arrampicata al software salta-coda per la sanità: la No-Q di Vertical Life sbarca in Germania

Dopo essere stata utilizzata per le riaperture di palestre e piscine nel post lockdown primaverile 2020 e per l’organizzazione dello screening di massa altoatesino nei comuni più piccoli a novembre, la piattaforma No-Q va ora alla «conquista» delle farmacie della Germania. E lo fa dopo aver superato la cifra record di un milione di prenotazioni effettuate attraverso il sistema

BOLZANO. Dopo essere stata utilizzata per le riaperture di palestre e piscine nel post lockdown primaverile 2020 e per l’organizzazione dello screening di massa altoatesino nei comuni più piccoli a novembre, la piattaforma No-Q va ora alla «conquista» delle farmacie della Germania. E lo fa dopo aver superato la cifra record di un milione di prenotazioni effettuate attraverso il sistema. Numeri importanti per la tecnologia sviluppata dalla software house di Bressanone Vertical Life, leader nella digitalizzazione dell’arrampicata e composta da un team di trenta persone tutte legate dalla stessa passione per il climbing.

Al momento sono già decine le farmacie tedesche che svolgono i test rapidi anti-Covid che hanno deciso di affidarsi alla soluzione che permette di gestire l'intero processo dei test, dalla prenotazione degli appuntamenti alla stampa delle etichette e all'invio dei risultati. Una piattaforma che è stata messa a disposizione anche nel pioneristico comune di Bressanone, dove i cittadini possono prenotare il proprio test in farmacia o nei centri adibiti comodamente dallo smartphone. Una soluzione pensata per coordinare le prenotazioni in maniera smart e veloce. Il software No-Q è a disposizione anche delle aziende produttive che organizzano regolarmente test per i dipendenti. In questo modo si facilita la programmazione e il recapito del risultato al dipendente.

«Siamo lieti di aver potuto fornire un tool molto semplice e di veloce utilizzo specializzato per la lotta al Covid - Matthias Polig, CEO di Vertical Life -. Ora, con la nostra soluzione, vogliamo contribuire ancora una volta all'ottimizzazione delle procedure di test».

La soluzione

Dopo settimane di chiusure forzate legate all’emergenza Covid-19, molte aziende si sono trovate di fronte a sfide finora sconosciute. Mettere insieme ad esempio la tutela della salute con la rapida gestione dei processi organizzativi di tutti i giorni. L'innovativo sistema di check-in NO-Q aiuta a soddisfare questi requisiti in modo molto semplice, sia per l'azienda che per gli ospiti.

Da una parte le aziende possono determinare il numero massimo di visitatori, la durata del soggiorno e gli orari scaglionati di check-in. Dall’altra i clienti prenotano la loro visita in anticipo o, in alternativa, direttamente in loco, attraverso lo smartphone facendo il check-in con il biglietto ricevuto via e-mail. In questo modo i tempi di attesa al check-in sono ridotti e le aziende possono offrire un sistema equo e trasparente per gestire al meglio i flussi di clienti nell'arco degli orari di apertura, prenotando finestre temporali o le cosiddette slot.

Attraverso NO-Q si offre inoltre la possibilità di conservare le informazioni riguardanti la visita per il tracciamento dei contatti. I dati vengono custoditi e successivamente cancellati, in linea con le norme di protezione della privacy. Al posto di elenchi cartacei redatti a mano, sarà così possibile richiamare i dati relativi alle visite con un semplice clic.