In evidenza
Sezioni
Quotidiani GNN

Partnership tra H-Farm e Qlash per l’educazione al gaming

La collaborazione prevede una particolare attenzione sulla formazione all'interno di corsi già esistenti o con la creazione di nuovi percorsi in partenza nel Campus entro il 2023

1 minuto di lettura

Si rafforza sempre di più la partnership tra la piattaforma di innovazione H-FARM e QLASH, la Media Company specializzata in eSport e gaming riconosciuta come la prima realtà di eSport in Italia e una delle più importanti in Europa. Con il 2023 si apre un percorso di sempre maggiore sinergia tra le due realtà per diffondere la conoscenza del mondo del gaming e degli eSport, un mercato in continua evoluzione e in costante crescita che rappresenta il fulcro di grandi opportunità sia di business che lavorative.

Per questa ragione, la collaborazione tra H-FARM e QLASH prevede una particolare attenzione sulla formazione con l’implementazione di moduli di eSport education all'interno di corsi già esistenti, o con la creazione di nuovi percorsi in partenza nel Campus di H-FARM entro il 2023. In questo contesto, l'esperienza e la leadership di H-FARM garantiscono la fruizione e l’offerta di contenuti e servizi di alto livello con il supporto di QLASH, che come società innovativa specializzata nel settore svolge un ruolo fondamentale e rappresenta un unicum nel nostro Paese.

«Questa ulteriore integrazione tra QLASH e il mondo H-FARM è quanto di più strategico, logico e naturale possibile. Abbiamo un target comune e le nostre realtà sono perfettamente complementari e uniscono le forze con l’intento di ingaggiare e formare i giovani, utilizzando tecniche innovative, tra le quali il gaming. Non vedo l’ora di portare QLASH al prossimo livello, con il supporto di un visionario come Riccardo», afferma Luca Pagano, cofondatore e AD di QLASH.

«Siamo entusiasti di entrare a far parte di QLASH: siamo convinti non solo che abbia un grande potenziale nel continuare a crescere come leader globale nell'eSport e nei giochi online, ma anche che svolgerà un ruolo chiave impiegando la propria esperienza per formare moltissimi giovani a comprendere come sta cambiando e quali opportunità offre un settore in evoluzione come quello del gaming», conclude Riccardo Donadon, fondatore di H-FARM.

I commenti dei lettori